New York – La nuova dieta sostenibile pugliese incanta la Big Apple nella Settimana della Cucina Italiana nel mondo

Grazie all’associazione Puglia in Rosè in collaborazione con la Regione Puglia, a New York una maratona di tre giorni per promuovere qualità e sostenibilità dei prodotti pugliesi. Lo slogan? “Eat Well, Feel Wonderful”

0
456

Eat Well, Feel Wonderful”. È questo il filo conduttore della manifestazione tutta pugliese ideata e organizzata da Puglia in Rosè – associazione che da diversi anni opera nella Grande Mela raccogliendo l’adesione di partners pugliesi importanti – per la Regione Puglia. La maratona si svolgerà a New York il 15, 16 e 17 novembre durante la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, giunta alla sua VIII edizione. Una tre giorni dedicata interamente al “Mangiare bene e Sentirsi in forma”, slogan semplice e d’effetto che la Regione Puglia, con il suo Assessorato all’Agricoltura, sta promuovendo all’estero per sottolineare come l’eccellente qualità, unita alla sostenibilità dei prodotti agroalimentari esportati, sia un punto chiave per il benessere della persona e dell’intera società.

Argomento, questo del wellness, particolarmente sentito in America, soprattutto a New York, dove i consumatori americani e internazionali sono alla continua ricerca di prodotti che possano ridurre le malattie legate al colesterolo, all’obesità o all’ipertensione ed essere, allo stesso tempo, gli ingredienti giusti per una vita all’insegna della salute, del benessere e della sostenibilità.

Mettendo insieme i “big del food e del wine pugliese” – Casillo Group, Gioiella, Frantoio Muraglia, Granoro, e i vini rappresentati dall’Associazione Puglia in Rosè tra cui i vini di Vespa Vignaioli – in questi tre diversi appuntamenti, i food blogger americani e gli esperti del wellness newyorkese potranno conoscere non solo i prodotti dell’eccellenza pugliese, ma soprattutto le caratteristiche che li rendono così digeribili, salutari e sostenibili senza comprometterne il gusto. In poche parole il segreto della Nuova Dieta Sostenibile Pugliese nel rispetto della tradizione, dell’innovazione e dei goal dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite in tema di ambiente e di sostenibilità.

Gli appuntamenti.

La conferenza inaugurale si terrà alla sede del Consolato Generale d’Italia, al 690 di Park Avenue. Presenti, oltre al padrone di casa, il Console Generale Fabrizio Di Michele per il benvenuto, il Direttore dell’Italian Trade Agency (ICE) Giovanni Mafodda, il Direttore dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Gianluca Nardone, e il Vice Presidente del gruppo CxRA Cuisine Experiences Restaurant Associates – Compass Group, Alexandra Teixeira Metz. A moderare la tavola rotonda, la giornalista televisiva Francesca Di Matteo. Seguirà un buffet dove la nuova dieta sostenibile della Puglia si esprimerà agli invitati, all’insegna del mangiare bene e sano. Nella scelta selezionata dei vini dell’associazione Puglia in Rosé, di grande spicco, i vini della Cantina Vespa Vignaioli i cui vigneti sono coltivati con metodi sostenibili, preservando la biodiversità e riducendo l’impatto ambientale.

 

Seconda tappa, il 16 novembre, con la MasterClass – Pizza Lab nella pizzeria San Matteo nell’Upper East Side. Al centro del laboratorio direttamente i prodotti e la coscienza ambientale nelle pratiche di produzione: “Le Speciali” ossia la farina e la semola di Molino Casillo, che incorporano il germe di grano e quindi altamente digeribili; la burrata, la mozzarella e la stracciatella di Gioiella con latte 100% italiano bio; l’olio EVO di Frantoio Muraglia con le sue qualità organolettiche; la pasta di Granoro “senza glifosfato” prodotta con il grano 100% pugliese.

Terza e ultima tappa, nella sede centrale di CxRA con una selezione esclusiva degli ospiti e il coinvolgimento di Beverage Manager di RA, multinazionale che fornisce servizi di catering in prestigiose location come il MoMA, la Morgan Library, il Guggenheim e il Lincoln Center di New York. Qui tra gli esperti del settore, quattro chef italiani si esibiranno in un laboratorio live per trasmettere 15 executive chef americani le filosofie e le tecniche della cucina sostenibile pugliese promuovendo la nostra tradizione, innovazione e sostenibilità culinaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 10 =