Al via con Massimo Vitali la seconda edizione del progetto culturale di Cortona On The Move e Autolinee Toscane

Al nuovo festival 12x12 protagonista della prima mostra il Maestro Massimo Vitali: 12 mesi per 12 fotografi con al centro una nuova narrazione del trasporto pubblico toscano

0
217

L’autobus torna ad essere il protagonista d’eccezione per la seconda edizione del progetto 12X12, nato dalla collaborazione tra il festival internazionale di fotografia Cortona On The Move e Autolinee Toscane. 12 fotografe e fotografi over 60 che per 12 mesi, attraverso l’obiettivo, racconteranno il territorio toscano e i suoi abitanti da una prospettiva del tutto inedita e originale.

 

L’intento del progetto è offrire una diversa estetica del trasporto pubblico attraverso scatti d’autore che hanno saputo reinterpretare e dar luce alle storie, agli sguardi e alle relazioni di queste persone si incontranosull’autobus, indagando gli aspetti culturali e sociali delle comunità attraversate e dei territori connessi.

 

Da agosto 2023 a luglio 2024, 12 artisti over 60 con origini o base in Toscana, selezionati da Cortona On The Move, mostrano il loro punto di vista sul trasporto pubblico con la memoria “storica” di chi ha visto il popolarsi delle città, il cambiamento urbanistico, la gentrificazione e il plasmarsi dei centri urbani che, negli ultimi 40 anni, hanno subito radicali trasformazioni.

 

Chi meglio di Massimo Vitali, maestro contemporaneo di fama internazionale, fine conoscitore delle terre toscane, come protagonista della prima mostra della seconda edizione di 12X12?

Il suo sguardo sul mondo viene narrato nelle famose immagini esposte in tutto il mondo in importanti musei e fondazioni, tra cui Solomon R. Guggenheim Museum (New York), Museo NacionalCentro de Arte Reina Sofia (Madrid), Stedelijk Museum (Amsterdam), Centre Pompidou (Parigi) e il Musée National d’Art Moderne (Parigi).

 

Abbiamo scelto forse la più breve e meno frequentata tratta delle Autolinee Toscane nell’Appennino Pistoiese, che unisce la vecchia stazione di Pracchia della ferrovia Porrettana con Orsigna, il paese dove si ritirò Tiziano Terzani negli ultimi anni della sua vita. – racconta l’artistaMassimo Vitali Questa è un’area che ho avuto modo di esplorare e frequentare nei mesi scorsi grazie a un progetto che ho realizzato nella vicina Oasy Contemporary Art (OCA), il nuovo spazio espositivo di Dynamo Camp sulla Montagna pistoiese.Ho individuato la linea Pracchia-Orsigna come un esempio che dimostra come gli autobus riescano a connettere punti abbandonati e spesso dimenticati del nostro territorio. Anche se spesso vuoti o utilizzati da poca gente, secondo me costituiscono la vera essenza del servizio pubblico.

 

I primi tre autori di questa seconda edizione sono Massimo Vitali, Margherita Verdi e Daniela Tartaglia. Tutte le opere sono pubblicate sul profilo Instagram di Autolinee Toscane @at_toscana.

 

La collaborazione tra il festival di fotografia Cortona On The Move e Autolinee Toscane non si ferma qui. Dalla partnership sono infatti nate le mostre,visibili alla “Stazione C” di Camucia-Cortona fino al 1° ottobre,Ultima Chancedi Marco Garofalo e la collettivaGet Rich or Die Tryin’.La primain particolare nasce anche grazie all’idea e al contributo di Autolinee Toscane, che ha permesso all’artista di viaggiarenelle periferie di alcune grandi città italiane e condurre la sua personale indagine sul potere della musicatrap. La mostra di Garofalo, allestita proprio su un autobus di Autolinee Toscane, mette in luce il legame con il mezzo che più di tutti caratterizza le periferie, con le sue attese e le sue sorprese.La mostraGet Rich or Die Tryin’, anch’essa frutto della collaborazione con Autolinee Toscane, èinvece un “omaggio” ai 50 anni del rap: dal Bronx alle passerelle delle più grandi case di moda, la mostra racconta la storia di una cultura creata dai più svantaggiati che, attraverso l’hip hop, hanno trovato una strada verso l’espressione, la propria identità, la creazione e, infine, la ricchezza e l’accettazione.

 

Il festival internazionale di fotografia Cortona On The Move si svolge dal 2011 in Toscana a Cortona, in provincia di Arezzo. Protagonista della produzione fotografica a livello internazionale, il festival è un riferimento per fotografi, curatori, autori, critici, oltre che per il pubblico. A ogni edizione Cortona On The Move porta avanti una ricerca sull’evoluzione del linguaggio fotografico e privilegia sempre più̀ la produzione e la realizzazione di contenuti originali e inediti. La 13ª edizione di Cortona On The Move sarà dal 13 luglio al 1° ottobre 2023. Cortona On The Move nasce ed è prodotto da Associazione Culturale ON THE MOVE il cui obiettivo è diffondere e promuovere la fotografia contemporanea. cortonaonthemove.com

Autolinee Toscane dal 1° novembre 2021 gestisce il trasporto pubblico locale su gomma della Regione Toscana. Uno degli obiettivi di Autolinee Toscane è quello di coinvolgere la comunità degli utenti e far cambiare la percezione del trasporto pubblico, grazie anche alla collaborazione con realtà artistiche che poco hanno a che fare con il servizio dal punto di vista tecnico, ma che possono dare un punto di vista inedito a questo racconto. at-bus.it/it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × tre =