Al festival inDivenire “Una relazione erotica” di Giulio Baraldi con Martina Galletta

Sono 16 le compagnie teatrali che parteciperanno. Scelti tra i 198 progetti presentati, i 16 lavori in forma di studio andranno in scena allo Spazio Diamante di Roma dal 17-30 gennaio 2023 e grazie al “Premio inDivenire” potranno debuttare come spettacoli completi.

0
100

Al via la quarta edizione del festival inDivenire. Nato nel 2017, è un progetto di Alessandro Longobardi, direttore artistico del Teatro Brancaccio, Sala Umberto e Spazio Diamante, con la direzione artistica del regista e giornalista Giampiero Cicciò.

Sono 16 le compagnie teatrali che parteciperanno. Scelti tra i 198 progetti presentati, i 16 lavori in forma di studio andranno in scena allo Spazio Diamante di Roma dal 17-30 gennaio 2023 e grazie al “Premio inDivenire” potranno debuttare come spettacoli completi. Inoltre, ATCL, Circuito regionale dello spettacolo dal vivo, ospiterà la compagnia vincitrice in tre teatri di sua competenza.

VENERDÌ 27 gennaio (ore 21.00), la Compagnia PassionBerlin in collaborazione con Lo stagno di Goethe presenterà “Una relazione erotica” di Giulio Baraldi con protagonisti Martina Galletta, lo stesso Giulio Baraldi, Marco Gobetti.

Sinossi
Lea e Bruno sono una coppia affiatata. Si trovano in un ristorante elegante di Berlino. Lui l’ha invitata per raccontarle le sue ultime avventure in ufficio. A lei piace sentire le sue storie erotiche e non si tira indietro quando poi tocca a lei inventare nuove fantasie. Ma Lea è stanca di pure invenzioni, stasera per una volta vorrebbe fare sul serio. Così tramite un’App, Lea invita uno sconosciuto al ristorante per fare sesso con lui nei bagni del locale.
Sarà l’ennesima fantasia o succederà per davvero?
Sotto gli occhi di un’altra coppia, seduta lì vicino, Bruno e Lea daranno il meglio e il peggio di loro stessi, esprimendo i propri gusti e superando ogni limite. La loro relazione erotica lì porterà sulla soglia dell’estasi ma anche sull’orlo del precipizio.

Al cartellone del festival si aggiungono cinque eventi speciali e ospiti di prestigio. Maddalena Crippa, la celebre attrice il 26 gennaio alle 18.00 incontrerà spettatori e compagnie del Festival per un’intervista in pubblico sul suo importante percorso professionale che le farà Giampiero Cicciò. Si parlerà delle sue prestigiose collaborazioni con grandi maestri del teatro come Strehler, Ronconi, Castri, Cobelli, Stein, De Simone, Carsen.
Giovedì 19 gennaio toccherà allo spettacolo ospite – in Prima Nazionale – Momino Caro (Breve storia di un uomo che ingannò la morte) di Massimo De Rossi.
Domenica 29, ore 16.00, sarà il momento dedicato a “voce spiegata” con Francesca della Monica. A seguire la serata di premiazione con Filippo Timi che premierà i vincitori e regalerà al pubblico un momento molto speciale.
Il 30 gennaio andrà in scena “Bisbigliata Creatura”, Vincitore del Premio inDivenire Danza 2019 ideazione e regia Mariella Celia.

La giuria del Festival è composta da: Sonia Barbadoro, Emanuele Baroni, Riccardo Bocci, Annalisa Canfora, Giampiero Cicciò, Isabella Di Cola, Gianni Guardigli, Rossella Marchi, Luciano Melchionna, Andrea Pocosgnich.
Per i premi miglior Promozione Web e Visual in giuria sarà curata da Livia Clementi e Davide Di Nardo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 5 =