Ricette – Zuppa di pesce in giallo… perchè no !?

Cozze e scampi immersi nel pomodorino giallo con olive taggiasche. Ricetta da provare ...

0
242

Amici di Paginasette, era da tempo che non parlavamo di ricette qui sulla nostra pagina. In questo periodo così cupo, che ci costringe in casa, avremo tutti avuto qualche idea nuova in cucina. Specialmente ora che si avvicina il Natale tutti abbiamo bisogno di creare qualcosa di innovativo da portare a tavola nei prossimi giorni o, magari , durante le festività.

Negli ultimi giorni anch’io ho avuto l’ispirazione giusta per dare un tocco di nuovo al mio (limitato ahimè) repertorio di cucina di pesce. Vuoi per motivi di gusti, difficili da conciliare a casa, vuoi per questioni di difficoltà nella preparazione per poche persone – come siamo abituati da un bel po’ ormai – fare un pranzo di mare decente in famiglia è diventata davvero un’impresa. 

Ecco quindi l’idea di qualche giorno fa, nata nell’ultima settimana. Avevamo voglia di una zuppa di pesce diversa, evitando così la pasta ed i soliti primi piatti a frutti di mare. La giornata era piovosa, la nottata precedente era stata ancora peggiore. Il pescato non sempre arriva alle pescherie in quantità soddisfacenti dopo notti di maltempo, per ovvi motivi. Ma sul bancone del mio pescivendolo di fiducia, c’era comunque l’essenziale per la zuppa di pesce che avevo in mente. No molluschi, la zuppa moscardini e totani l’avevo preparata di recente, in rosso ovviamente. Nella notte avevo sognato di farla con pomodorino giallo ed olive taggiasche, diversamente dal solito pomodoro rosso. Un tocco di novità, ma abbinando semplicità e qualità. Le taggiasche avrebbero compensato bene la dolcezza del pomodorino giallo, sempre meno acido rispetto al classico rosso.

Mi reco in pescheria…osservo l’offerta del giorno dai miei fornitori di fiducia (Benito De Lucia e famiglia, Stella del Mare – Meta , che ringrazio – ndr) e allora vada, aggiudicato: sarà una zuppa di scampi e cozze!

Una volta a casa ho davanti la parte più noiosa, che cerco sempre di evitare al mio pescivendolo per non creare attesa all’esterno del locale. La pulitura delle cozze. Frutto di mare eccezionale, ottimo in questo periodo, ma da trattare sempre con la dovuta cautela ed igiene. Mentre ripulisco ogni singolo mitilo da alguzzelle e denti di cane onnipresenti, è intanto in padella il sugo.

PROCEDIMENTO

Soffriggere lentamente la base del sugo con olio ed olive taggiasche, aggiungere quindi il pomodorino giallo , in giusta quantità e salsa, facendo attenzione a non farlo addensare già nella prima fase. Durante la cottura iniziale del sugo inserire una puntina di peperoncino fresco, per rendere più vivace il tutto. NIENTE SALE…. è già piuttosto ricca di sapidità la base di olive taggiasche.

Intanto, le cozze sono sciacquate e ripulite perbene. Ma sono ancora chiuse, perciò è il momento di aprirle in cottura a parte, in un pentolino, con vino bianco e limone. Inserire nel padellone alto con il sugo in cottura gli scampi, dopo averli risciacquati accuratamente. Cuocere per circa 15 minuti, stando attenti a non far seccare la salsa gialla della nostra zuppa. Spegnere il fuoco sotto le cozze ormai aperte, filtrarne il liquido di cottura con un setaccino, raccogliendolo in una zuppiera. Servirà dopo 😉

Siamo ormai alla fine, inseriamo le cozze nella zuppa brulicante in padella da un pezzo. Qualche minuto di cottura per amalgamare i due sapori nel sugo ormai ben denso ed assestato. Via con l’acqua di filtro delle cozze a mestolini sulla zuppa ben ritratta, cuocere per circa due minuti ancora. Spegnere il fuoco e giù con i crostini di pane, cafone possibilmente, affettato ed abbrustolito al momento. Condire la zuppa con trito di aglio e prezzemolo a volontà e servire le cozze nella zuppiera adatta, gli scampi a parte in un piatto piano (con giusto qualche cozza più bella e scenografica accanto). Il piatto è pronto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annaffiare il pasto con un ottimo vino bianco, dalla sapidità bilanciata ma anche di buona freschezza e rotondità. Perchè no, anche con un frizzantino.

INGREDIENTI (x 2 persone)

Pomodorini gialli,

Olio EVO,

1 puntina di peperoncino fresco,

olive taggiasche (una decina circa),

5/6 scampi freschi,

mezzo kilo di cozze,

vino bianco, limone (per aprire le cozze)

aglio e prezzemolo tritati finemente,

crostini di pane tostato.

Buon appetito,

e buon Natale a tutti i lettori/cuochi/buongustai di Paginasette !!!

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei − 1 =