Sorrento Jazz Festival. A Raphael Gualazzi il Premio “SURRENTUM EVENTI” 11a Edizione

Il premio viene assegnato all’Artista o alla Formazione che per ragioni di peculiarità artistiche, versatilità. e delicatezza interpretativa si integra perfettamente con il luogo che ospita l’evento e con il suo pubblico in un magico trinomio pubblico-artista-luogo. Durante la tre giorni i concerti di Grazia Di Michele e Platinette, del pianista Dado Moroni e della cantante Virginia Sorrentino.

0
202
Il 15 dicembre nella magnifica cornice del Teatro Comunale Tasso in Sorrento, nel centro urbano reso ancora più suggestivo dalle luci e dai decori natalizi avrà inizio la 23esima edizione di Sorrento Jazz Festival Internazionale-Penisola Sorrentina Festival.
L’evento si protrarrà fino al 18 dicembre ed è promosso dal Comune di Sorrento ed organizzato da Italiaconcerti per la Direzione Artistica di Antonino Esposito.
Quest’anno l’Organizzazione, anche per festeggiare il ritorno all’attività piena ha deciso di riproporre, come per la passata edizione, il Premio “Surrentum Eventi” che giunge alla undicesima edizione.
La manifestazione “PREMIO SURRENTUM EVENTI” a corredo del Festival Sorrento Jazz e della Rassegna Jazz… e dintorni “Le stagioni del Jazz” fu inaugurata il mese di settembre 2003 e nelle sue prime dieci edizioni ha visto
premiati NICOLA ARIGLIANO, ROSSANA CASALE, TULLIQ DE- PISCOPO, I GIOVANISSIMI VERSO LA MUSICA, RENATO SELLANI, GIOVANNA MARTANO, LAURA VALENTE, NINO CUOMO, FRANCO SIMIOLI, MARIO PARLATO, MARCO FIORENTINO, MARIO MAGLIONE, GIUSEPPE CUOMO, GIUSEPPE ZOLFO, GINO RIVIECCIO, GIANMARIA TESTA , KYLE EASTWOOD, GIANNI PERILLI; LARRY FRANCO; ANTONIO ONORATO; JOE AMORUSO, NICKY NICOLAI e STEFANO DI BATTISTA, MAURIZIO CASAGRANDE.
E’ assegnato all’Artista o alla Formazione che per ragioni di peculiarità artistiche, versatilità. e delicatezza interpretativa si integra perfettamente con il luogo che ospita l’evento e con il suo pubblico in un magico trinomio pubblico-artista-luogo.
Nel 2007 i premi “Surrentum Eventi” furono quattro e furono destinati a quattro personalità del mondo della musica, dello spettacolo e delle Istituzioni distintesi nell’opera di promozione e valorizzazione della musica e del jazz in particolare. Il premio consiste in una coppia di gemelli in oro riproducenti il logo del Festival custoditi in un cofanetto intarsiato secondo il metodo classico e pregiato sorrentino.
Si alterneranno in proscenio:
15 dicembre – ore 19,30 | VIRGINIA SORRENTINO 432hz JAZZ QUARTET
  • Virginia Sorrentino voce
  • Alessandro Castiglione chitarra
  • Marco de Tilla contrabbasso
  • Massimo Del Pezzo batteria
Cantante professionista da 27 anni, versatile e dalla sensibilità spiccata, vanta oltre un migliaio di con-certi da solista e collaborazioni con diverse orchestre swing/jazz anche con noti artisti italiani: Alan Sorrenti, Massimo Modugno, Gianni Nazzaro, Franco Fasano, Francesca Alotta, Barbara Cola… È con MASSIMO RANIERI per 7 mesi nel famosissimo musical Canto perché non so nuotare, 2012. In-terviene in alcune trasmissioni televisive nazionali anche in RAI e trasmissioni regionali (tra cui 8 pun-tate di Domenica In, Non Sparate sul Pianista, Uno Mattina, La vita in Diretta, TGR).
E’ inserita nel CD per SINATRA “100% FRANK” sulla storica rivista italiana Musica Jazz dicembre 2015 (accanto a nomi come Ornella Vanoni, Mario Biondi, Paolo Fresu, Christian De Sica, Ronnie Jo-nes, Gianluca Guidi…), il CD allegato al mensile vende 20.000 copie in Italia. Nell’estate 2015 è stata in-signita dello storico premio Naples in the world XVIII edizione tenutosi a Ravello, alla presenza di Seba-stiano Somma.
Ha all’attivo 15 dischi, tra cui collaborazioni discografiche (come con Ernesto Vitolo, pianista di Pino Daniele) e cd a suo nome, come quello con Buddy Miles (Ice Gold, 2002) e il cd a suo nome (La Voglia, la Pazzia – 2013). E’ già registrato e in fase di missaggio il prossimo disco in 4et:un omaggio a Barbra Streisand e Michel Legrand.
Ha partecipato a numerosi Festival e Rassegne in Italia ed Europa, tra cui Umbria Jazz 2001 e 2002, Copenaghen Jazz Festival, Le Mans Jazz Festival, Valbonne Jazz Festival, Festival dei due mondi di Spoleto, Jazz in Capri, Carinaro Jazz, Torvergata Jazz, Villa Celimontana Jazz, Nick La Rocca, Sor-rento jazz, Terni jazz, Palena jazz, Giffoni Jazz, Vico Jazz….
16 dicembre ore 19,30| DADO MORONI piano solo
Dado Moroni è uno dei pianisti jazz italiani più richiesti in Europa e in America. Debutta a 17 anni con Tullio de Piscopo e Franco Ambrosetti col quale ancora oggi collabora. Nel 1987 viene chiamato, unico europeo, insieme ai pianisti Hank Jones, Barry Harris e Roland Hanna, a far parte della giuria del premio internazionale pianistico Thelonious Monk, svoltosi a Washington. Dado Moroni è uno dei pochissimi musicisti italiani la cui biografia è inserita nell’importante “Biographical Enciclopedia of Jazz” di Leonard Feather e Ira Gitler. Vanta prestigiose e continuative collaborazioni con le grandi star del jazz mondiale. Nel 2012 è uscito un cd dal titolo “Two for Duke” prodotto da Via Veneto Jazz / Jandomusic in duo con il sassofonista Max Ionata e nel maggio dello stesso anno Dado è stato invitato nuovamente al Vicenza Jazz Festival insieme con gli altri pianisti Mulgrew Miller e Kenny Barron per un omaggio a Thelonious Monk e a Luglio, con la stessa formazione più il pianista Eric Reed, si è esibi-to al Festival di San Sebastian, in Spagna. Nel 2014 Dado ha omaggiato la musica di John Coltrane con un cd intitolato “Five for John” ( Via Veneto Jazz / Jandomusic ) in compagnia di Joe Locke al vibra-fono, Alvin Queen alla batteria, Marco Panascia al contrabbasso e Max Ionata al sax tenore. Questo progetto è stato promosso in tutta Europa con una tournèè di due settimane. Nello stesso anno sempre Via Veneto Jazz / Jandomusic hanno prodotto un altro cd del duo Dado Moroni / Max Ionata questa volta dedicato alla musica di Stevie Wonder, intitolato appunto “Two for Stevie” e il duo si è esibito in Giappone e ad Hong Kong.
Dal mese di agosto 2014 Dado è docente presso i seminari estivi di Nuoro Jazz.
Nel 2015 esce il cd Barbershop, edizioni ABeat, con Franco Cerri, Riccardo Fioravanti e Stefano Ba-gnoli. Dado ama inoltre cimentarsi anche con artisti normalmente “lontani” dalla sua sfera di azione, ottenendo risultati sempre interessanti. Lucio Dalla, Tiziano Ferro, Eros Ramazzotti, Mietta e Ornella Vanoni hanno richiesto il suo pianoforte in più occasioni e con Mietta è nato addirittura un progetto comune dal titolo “Quando il Jazz fa Pop” insieme con Furio Di Castri al contrabbasso, Enzo Zirilli alla batteria e l’attore comico Alessandro Bergallo, che ha all’attivo già moltissime performances live oltre ad uno speciale realizzato nel 2013 dalla Radiotelevisione Svizzera Italiana. A dicembre 2015, inizia la collaborazione e la registrazione di un cd con Karima Ammar, che interpreterà brani natalizi arrangia-ti da Moroni ed eseguiti con una ritmica dallo swing inconfondibile di gran classe composta da Stefano Bagnoli e Riccardo Fioravanti.
17 dicembre –ore 19,30
Consegna del Premio “SURRENTUM EVENTI” 2022 Al M° RAPHAEL GUALAZZI
RAPHAEL GUALAZZI TRIO
  • Raphael Gualazzi piano e voce
  • Anders Ulrich contrabbasso
  • Gianluca Nanni batteria
Un prestigioso ritorno a Sorrento Jazz con Raphael Gualazzi in trio al pianoforte con Gianluca Nanni alla batteria e Anders Ulrich al contrabbasso. Il cantautore di Urbino propone i suoi brani più celebri, come “Follia d’amore”, “Reality and Fantasy”, “Lotta Things”, “Lo splendente Tamatoa”, “I Wan’na Be Like You”, “L’estate di John Wayne”, “Love Goes Down Slow”, “Lady O”. Ripercorre la sua carriera, alternando cover di standard del blues/soul internazionale a qualche sorpresa. Classe 1981, Gualazzi è uno dei talenti della musica italiana, vincitore della categoria Giovani al Festival di Sanremo 2011, famoso soprattutto all’estero. Dai trionfi francesi alla consacrazione all’Eurovision Song Contest, dove si aggiudica il secondo posto, è amato dal pubblico di tutto il mondo. Sperimentatore di generi musicali diversi e creatore di uno stile personale tra stride piano, jazz, blues e fusion, è stato protagonista di fortunati tour in Europa, come pure in Canada e in Giappone. Non ha bisogno di ulteriori note biografiche presentazioni: bisogna ascoltarlo.

18 dicembre – ore 20,30 |GRAZIA DI MICHELE & PLATINETTE in: “Non so mai chi sono”

  • Fabiano Lelli chitarre
  • Marco Siniscalco basso
  • Andy Bartolucci batteria
Non hanno bisogno di presentazioni: Grazia Di Michele cantautrice popolare e sofisticata al tempo stes-so e Platinette la Drag Queen più dirompente e conosciuta d’Italia che condivideranno il palco in uno spettacolo assolutamente nuovo per Sorrento ” IO NON SO MAI CHI SONO”. Il titolo è ripreso dall´inciso di “Io sono una finestra”, il brano che gli stessi artisti hanno presentato al Festival di San-remo del 2015, aggiudicandosi il premio Lunezia per il miglior testo e il premio Le cento radio per la migliore interpretazione. Se il brano sanremese era una sfida al pregiudizio, che spesso rischia di non far comprendere la bellezza dell´essere umano, con IO NON SO MAI CHI SONO Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi, con ironia e dolcezza, fanno un ulteriore passo nel complesso mondo della psiche. Tra parole e musica portano in scena il tema dell´identità a partire dalla sua manifestazione più eclatante: la sua perdita. Canzoni e monologhi, duetti e dialoghi compongono la struttura su cui fioriscono momenti esilaranti e di grande poesia. Uno spettacolo fatto di impegno sociale e tanto divertimento, follia e autoi-ronia . Lo spettacolo ha debuttato a Roma al teatro Lo Spazio il 2 maggio 2016 registrando tre sold out e convincendo pubblico e critica.
biglietto di ingresso di €5,00. Le prenotazioni per partecipare ai concerti e l’acquisto dei biglietti sono possibili attraverso il sito https://www.eventbrite.it.
L’incasso sarà devoluto in beneficenza e convertito in buoni pasto o spesa distribuiti dall’Ammistrazione Comunale
Tel. 3391829660 – sorrentojazz@italiaconcertigroup.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due + 1 =