Piano di Sorrento e Positano, svolta green e rigenerazione urbana ai tempi del PNRR

Presentati alla cittadinanza i progetti di recupero parchi urbani e tutela del verde pubblico che le Città delle due Costiere hanno appena varato grazie ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

0
135

“Un punto d’incontro fra le due costiere” (cit.) con tale titolo evocativo si è aperta oggi la presentazione dell’ampia opera di recupero e rigenerazione urbana messa a punto in sinergia dalle città di Piano di Sorrento e Positano. L’una in penisola sorrentina, l’altra in costiera amalfitana, vicine pur se appartenenti a province diverse (Napoli e Salerno); i due sindaci Salvatore Cappiello, per Piano e Giuseppe Guida, per Positano, hanno illustrato le linee guida del programma di riqualificazione e rigenerazione urbana a tutela della vivibilità e del verde pubblico frutto dei finanziamenti del PNRR appena ottenuti.

Ben 5 milioni di euro a beneficio delle due realtà costiere, che assieme superano il limite dei 15.000 abitanti previsto dalla normativa. Con i due primi cittadini erano presenti, questa mattina presso la sala consiliare del Comune di Piano di Sorrento, membri dell’amministrazione locale e dello staff tecnico a lavoro dietro ad ognuno dei singoli progetti presentati al pubblico ed alla stampa.

Il presidente del Consiglio Comunale prof. Giovanni Ruggiero, in quanto consigliere delegato all’attuazione del PNRR e l’assessora ai lavori pubblici avv. Anna Iaccarino, hanno sottolineato l’importanza della fruibilità di aree pubbliche destinate all’aggregazione, allo svago e al tempo libero, per una popolazione così varia nelle sue esigenze come quella dei due comuni costieri – in particolare dopo l’esperienza del covid e del lockdown.

Notevole il supporto degli uffici comunali, rappresentati dall’arch. Francesco Saverio Cannavale (Funzionario Resp. Ufficio Lavori Pubblici), i quali sono da tempo già a lavoro sul progetto del futuro Centro Polivalente con annessi parcheggio, palestra e campi sportivi. Presenti in sala consiliare anche gli staff delle due professioniste esterne a cui vanno i meriti di aver promosso i progetti legati rispettivamente ai due parchi urbani del rione Petrulo, l’arch. Arianna Cannella e di via Legittimo, l’arch. Adriana Esposito.

L’evento di presentazione è stato moderato dal giornalista Salvatore Dare, in qualità di portavoce del sindaco di Piano, Salvatore Cappiello.

Positano, dal canto suo, attende a breve in Costiera la delegazione di Piano di Sorrento per la conferenza di presentazione dei suoi interventi di recupero, varati nell’ambito del medesimo finanziamento grazie al quale i progetti in discussione hanno ottenuto l’avallo ministeriale sui circa 200 approvati in tutta Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 4 =