Con Vincenzo Malinconico, vince in tv anche Salerno e la “Divina” Costiera

La fiction Rai con protagonista Massimiliano Gallo si muove tra Salerno e la Costiera amalfitana.

0
208

I luoghi scelti per girare Vincenzo Malinconico – la serie tv in onda in questi giovedì su Raiuno, con ottimo successo di pubblico e critica (giovedì prossimo l’ultima puntata) – sono tra i più belli che la Campania abbia da offrire.

La fiction Rai con protagonista Massimiliano Gallo si muove tra Salerno e la Costiera amalfitana: per Salerno, si tratta di una prima volta da protagonista della serialità televisiva, forse troppo spesso in ombra rispetto alla più “ricercata” Napoli.

La bellezza della città esplode tra l’ex tribunale di corso Garibaldi, il centro storico, costantemente attivo e colmo di giovani nel fine settimana e location delle note “luci d’artista” nel periodo natalizio, il Duomo, la Villa Comunale, il Palazzo Sant’Agostino e il Palazzo Genovese, fino all’affascinante lungomare.

L’attesa serie Rai – adattamento dei romanzi scritti da Diego De Silva per la regia di Vincenzo Angelini – è stata girata tra maggio e luglio del 2021. Dopo Salerno la troupe ha fatto tappa sulla “Divina” Costiera, più precisamente a Maiori, a Cetara, a Vietri sul Mare e a Ravello.

Malinconico trascina il pubblico nelle sue vicende sgangherate e irrisolte mostrando il mondo attraverso uno sguardo ironico e autentico, costringendo a pensare, ridendo.

Protagonista Massimiliano Gallo che a fine agosto, a Massa Lubrense, ha ricevuto, il Premio Salvatore Di Giacomo. Nel cast anche Michele Placido, Francesco Di Leva, Lina Sastri, Gianfelice Imparato e Ana Caterina Morariu.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 + undici =