Procida 2022, torna “Nutrice”: alla scoperta dei vigneti dell’isola

Dal 4 al 6 novembre itinerari guidati gratuiti alla ricerca della dimensione contadina del territorio, con degustazione di prodotti a chilometro zero

0
75

Procida disvela la sua anima contadina, custodita negli orti e nei limoneti dell’isola, nascosta agli occhi più superficiali. Per l’ultimo degli appuntamenti di “Nutrice”, progetto inserito nel programma della Capitale Italiana della Cultura, venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 novembre sono in programma tour guidati gratuiti all’interno di un’ampia tenuta con vigneto e una zona coltivata ad orto, circondata dal mare della Silurenza. Il percorso (inizio ore 11.00, info e prenotazioni www.procida2022.com, appuntamento in via Scipione Brandolini, 20, località Catino) sarà accompagnato dalla narrazione di Luigi Esposito per un viaggio sensoriale tra storia, usi e curiosità in grado di coinvolgere i partecipanti nel processo produttivo che porta alla nascita del vino. I racconti della cultura contadina proseguiranno sulle coltivazioni e sulle tradizioni della campagna, con un salto indietro nel tempo nella riscoperta di valori antichi da difendere. L’itinerario si concluderà con una degustazione di prodotti a chilometro zero, con l’assaggio del vino locale e con una performance di Vincenzo Esposito. Nutrice è un progetto a cura di Confcommercio Isola di Procida, Casartigiani Procida e AMIRA Procida.
“Attraverso una serie di appuntamenti tra mare e terra abbiamo alimentato la consapevolezza che il cibo non assolva solo alla funzione di nutrimento, ma sia profondamente connesso alla dimensione emotiva, identitaria e sociale di una comunità”, spiega Agostino Riitano, direttore di Procida 2022.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette − quattro =