Festa del Cinema di Roma. Un festival plurale, di riscossa delle sale

Dal 13 al 23 ottobre, ventotto gli schermi installati per la città che ospiteranno i 130 film in programma.

0
89

Tutto pronto per la 17° edizione della Festa del Cinema di Roma, in programma all’Auditorium Parco della Musica di Roma Ennio Morricone dal 13 al 23 ottobre.

«Un festival non solo di proiezioni ma anche di incontri. Una Festa per chi pensa che il cinema sia arte del presente e del futuro. Mi piace pensare che contribuisca alla riscossa del cinema in sala». Così Gian Luca Farinelli, Presidente della Festa del Cinema di Roma al timone della manifestazione, per la prima volta.

Un festival in dialogo con la città: ventotto gli schermi installati per la città che ospiteranno i 130 film in programma. Il film di apertura sarà Il Colibrì di Francesca Archibugi e uno dei premi alla carriera verrà assegnato a James Ivory che presenterà il suo documentario autobiografico, A Cooler Climate. Tra i film in concorso La Cura di Francesco Patierno con protagonisti, tra i tanti, Francesco Di Leva, Alessandro Preziosi e Francesco Mandelli; Raymond e Ray con Ethan Hawke e Ewan McGregor e Caseaway, film con protagonista e produttrice Jennifer Lawrence. Nella sezione Freestyle Django – La serie di Francesca Comencini con Matthias Schoenaerts, Nicholas Pinnock, Lisa Vicari, Noomi Rapace e The Last Movie Stars, il documentario di Ethan Hawke che celebra Paul Newman e Joanne Woodward (a cui è dedicata una retrospettiva).

E ancora: Il Maledetto di Giulio Base con Nicola Nocella e Ileana D’Ambra; Nino Migliori. Viaggio intorno alla mia stanza di Elisabetta Sgarbi; Romulus II – La Guerra per Roma, seconda stagione della serie targata Groenlandia; Sono Lillo, serie di Eros Puglielli con protagonista assoluto Lillo Petrolo affiancato, tra i tanti, da Pietro Sermonti, Paolo Calabresi e Camilla Filippi. Grande varietà nella sezione Grand Public che spazia tra Amsterdam di David O. Russel che riunisce un cast corale che vede Christian Bale, Margot Robbie e John David Washington; Bros di Nichilas Stoller, Butcher’s Crossing con Nicolas Cage; The Lost King di Stephen Frears con Sally Hawkins e Steve Cogan; Era ora, il film di Alessandro Aronadio con Edoardo Leo e Barbara Ronchi.

Si prosegue con L’Ombra di Caravaggio di Michele Placido con Riccardo Scamarcio, Micaela Ramazzotti e Louis Garrel; Rapiniamo il Duce di Renato di Maria con un cast all star nostrano che spazia da Pietro Castellito a Matilda De Angelis passando per Isabella Ferrari, Tommaso Ragno e Filippo Timi; La stranezza di Roberto Andò e War – La guerra desiderata che vede protagonisti, tra i tanti Edoardo Leo e Miriam Leone e What’s Love got to do with it? con Lily James e Emma Thompson.

Ad affiancare il programma, due sezioni dedicate agli Incontri con il pubblico: Paso Doble (due autori si confronteranno su temi riguardanti il mondo del cinema, le sue storie, i suoi protagonisti) e Absolute Beginners (un autore affermato rievocherà la storia del proprio esordio sul grande schermo).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × cinque =