Sette domande. Robert Pistillo: «Perseverante e ottimista, l’influencer non è solo donna!»

Il boom dei social ha tirato fuori una nuova figura professionale: l’influencer. Anche il mondo maschile ne è stato travolto. Ne abbiamo parlato con Robert Pistillo, giovane infuencer, con un seguito di oltre 100 mila followers, solo su Instagram.

0
287

Con il boom dei social, la moda ha tirato fuori una nuova figura professionale: l’influencer. Attenzione però, non solo al femminile, ma anche il mondo maschile ne è stato travolto.

Tanti sono gli influencer uomini. Belli, super stilosi e dal fisico statuario. Da Mariano Di Vaio a Andrea Melchiorre la lista è lunga, ma come il fashion system vuole, quelli che spiccano sono in pochi. Tra gli ultimi a farsi spazio Robert Pistillo, giovane infuencer – occhi verdi, 1,84 di altezza – con un seguito di oltre 100 mila followers, solo su Instagram.

Fin da ragazzino ha sempre avuto una spiccata ambizione e una passione per i social media. Ambizioso è proprio uno degli aggettivi che lo contradistinguono. “Sono anche perseverante e ottimista”. Appassionato di viaggi e fitness – oltre che del ‘mondo’ online – gli piace conoscere sempre cose, persone e posti nuovi. Punta ad essere indipendente e a realizzare i suoi sogni, con impegno e perseveranza. E allora “scopriamo” l’universo influencer declinato “al maschile” attraverso le  nostre #settedomande.

Ciao Robert, innanzitutto benvenuto su paginasette. Ti chiediamo di presentarti brevemente ai nostri lettori!

Mi chiamo Robert Pistillo, sono un  infuencer e youtuber e possiedo un brand di abbigliamento, appassionato di fitness e tecnologia all’età di 14 anni – occhi verdi, segno dello scorpione”, . Fin dall’adolescenza ho sempre avuto una spiccata ambizione e una passione per i social media. Ambizioso è proprio uno degli aggettivi che mi contraddistinguono. Sono anche perseverante e ottimista. Punto ad essere indipendente e a realizzare i suoi sogni, con impegno e perseveranza.

Sei un influencer che con i social vive e lavora. Cosa hanno – secondo te – scoperto e trovato gli utenti negli influencer in questi ultimi anni ed in te in particolare?

Ormai nel mondo l’influencer è diventato un lavoro vero e proprio, una professione “giovane” che è nata in questo secolo, figlia del mondo sta cambiando, e dobbiamo stare allo stesso passo.

Quali sono gli influencer che hanno lasciato il segno e sono stati i più seguiti, a parte i Ferragnez? A chi ti ispiri particolarmente?

Sicuramente gli influencer che seguo io sono la maggior parte americani, sono loro che mi hanno ispirato molto.

Nel periodo della pandemia tutti gli influencer sono stati meno commerciali del solito, promozioni e sponsorizzazioni quasi azzerate, ma solo condivisione di momenti quotidiani dove il fashion è quasi sparito a favore della naturalezza e della “normalità” di tutti i giorni. Come hai trascorso questo tempo, e come sei poi ripartito?

Sicuramente la pandemia mi ha cambiato a livello mindset; ho capito e scoperto nuove opportunità da me sconosciuta negli anni passati, sono grato per questo, diciamo che questa pandemia ci ha fatto capire chi siamo veramente e chi vogliamo essere veramente.

Pensi che gli influencer in questo momento possano con la loro immagine promuovere turismo, commercio e settori connessi che hanno subito un forte rallentamento durante la pandemia?

Certo l’influencer potrà essere di aiuto a molte aziende, sicuramente anche lì si stanno evolvendo a fare la cosa giusta, e stare al passo dal mondo.

Tra le caratteristiche “vitali” per un influencer c’è quella del rapporto con i suoi followers. Che rapporto hai con loro? 

Certo i fan/followers svolgono un ruolo importante, perché è grazie a loro che riusciamo a comprendere cosa è più adatto alla gente e cosa realmente loro desiderano e vogliono.

Progetti per il futuro?

Progetti? Beh una marea ogni giorno nascono tante opportunità, e ognuna di quella voglio accoglierla, sicuramente iniziando da oggi ogni anno sarà sempre meglio di quello recente, con il mindset giusto e la disciplina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × cinque =