Sette domande. Luca Marchesi: «Ambizioso, testardo e sensibile. E adesso sogno il cinema!»

Si definisce "ambizioso e testardo". Dai video virali dove mostra il proprio aspetto frutto di ore e ore di lavoro quotidiano e uno stile di vita davvero duro, al mondo della recitazione, dove sogna di catapultarsi a breve. La storia che vi raccontiamo oggi ha per protagonista il modello Luca Marchesi.

0
194

La notorietà, si sa, passa oggi anche e soprattutto per il web. Nell’epoca social i pochi secondi di un reel o di una storia rappresentano ciò che nel secolo scorso Andy Warhol teorizzava nei famosi 15 minuti di notorietà. E così, sulla piattaforma di video globale TikTok, sono diventati virali alcuni video molto particolari che hanno visto come protagonista il giovane Luca Marchesi. I filmati da migliaia di visualizzazioni, sono riusciti ad incuriosire il web grazie per via della cura maniacale – frutto di ore e ore di lavoro quotidiano e uno stile di vita davvero duro – che il giovane ha operato sul suo fisico. Esercizi che hanno permesso a Luca Marchesi di ottenere 27 milioni di view con un solo video. Il modello, che negli anni ha lavorato con importanti brand nazionali e internazionali, conta ora su TikTok quasi 300.000 follower. Tuttavia dietro i riflettori social, la sua vita non è sempre stata così rosea. L’abbiamo incontrato,  e ci siamo trovati di fronte un ragazzo con una pazzesca voglia di “aggredire” la vita, ambizioso e testardo, pronto a lanciarsi dalle passerelle ai set, impegnandosi nello studio. Da assoluto professionista!

Luca, partiamo subito presentandoti ai nostri lettori con tre aggettivi…

Ambizioso, testardo e sensibile.

Prima di diventare Mister Italia, e prima del tuo lavoro di modello, influencer e testimonial c’è da raccontare un rapporto che non è stato subito felice col tuo corpo…

Quando vivevo in Irlanda, dove ho vissuto per quasi due anni, e facevo un lavoro pesante, ad un certo punto non mi sentivo più bene con il mio corpo ed ero sempre affaticato, mi vedevo goffo, e non mi piacevo più. Ho pensato che dovevo cambiare, darmi da fare per migliorarmi ed evolvere in qualcosa di migliore. Le grandi soddisfazioni necessitano di grandi sacrifici. Ho lavorato sodo per migliorare il mio fisico e quindi la mia salute. Oggi continuo ad allenarmi, studio recitazione e cerco migliorare la mia cultura leggendo molto perché non si smette mai di imparare.

Hai vinto la tua sfida, contro tutto e contro tutti. Dove hai trovato la forza per cambiare e per cambiarti?

È scattata una molla dentro di me che mi ha dato la forza di reagire e di mettermi in gioco.  È stata una lotta con me stesso e mi sono ripromesso che ce l’avrei fatta, è stato un atto d’amore verso la mia persona. E così come la fenice sono rinato anche io.

Come curi adesso il tuo corpo? Quanto tempo dedichi ad esempio a sport e alimentazione?

Mi alleno 3 volte a settimana, ora mangio abbastanza di tutto, non ho più limiti e diete, e ogni tanto mi faccio anche qualche gin tonic. Sono felice. L’importante è non esagerare mai, come tutto del resto.

I social sono stati la vetrina della tua “rinascita”. Che rapporto hai con i tuoi followers?

Ho un ottimo rapporto con i miei followers, che mi vedono come un esempio, mi scrivono molti bei messaggi e mi chiedono tanti consigli su come iniziare a intraprendere percorsi nei campi della moda e dello spettacolo. Cerco di non illudere nessuno, spiegando loro che non tutti possono far parte di questo mondo, e consiglio sempre di non lasciare il posto di lavoro per buttarsi a caso in un mondo tutt’altro che facile.

Nell’epoca della body positivity, si corre il rischio che proprio i social possano amplificare gesti e atteggiamenti per rincorrere ideali di bellezza o mettere a rischio la propria salute. Guardando al tuo recente passato cosa ne pensi?

Una  sana trasformazione come la mia è un messaggio positivo. È doveroso ricordare però che la bellezza è niente senza il contenuto, infatti io consiglio sempre di studiare e di migliorarsi come persona perché la bellezza estetica non è eterna, a differenza di quella dell’anima.

Hai dei progetti per il tuo futuro? Qualcosa che – visto il successo social – riguarda il piccolo, grande schermo?

Ora il mio unico progetto è prepararmi bene con la recitazione, studiare e migliorare il mio inglese. Per quanto concerne la moda, invece continuerò, ma non sarà più il mio lavoro principale.  Ho grandi sogni e progetti che voglio realizzare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 + due =