La casa d’infanzia di Cannavacciuolo diventa resort: apre a Vico Equense il Laqua Countrysyde Resort

Nella frazione collinare di Ticciano, un relais con ristorante pronto ad accogliere una clientela esigente e dal palato fine. Quindici i tavoli, qualcuno in più d’estate. Ma anche cinque camere ed una suite.

0
250

Ci siamo! Nella piccola frazione collinare di Vico Equense, porta della Penisola Sorrentina, apre il Laqua Countrysyde Resort . Si tratta della casa d’infanzia dello chef Antonino Cannavacciuolo , trasformata in un relais con ristorante pronto ad accogliere una clientela esigente e dal palato fine. Quindici i tavoli, qualcuno in più d’estate. Ma anche cinque camere ed una suite.

C’è attesa per l’arrivo in costiera del severo ma bonario giudice di Masterchef, indiscrezioni dicono che sarà a Vico Equense a Ferragosto. Sarà lui a fare gli onori di casa agli ospiti e clienti del resort. Laddove fosse invece bloccato da impegni televisivi tale compito spetterà a Eduardo Buonocore, “più che un direttore – spiega lo chef – un amico al quale più di vent’anni fa parlai della volontà di dare luce al nostro borgo”.

La cucina sarà un mix tra le esperienze piemontesi e le origini locali di chef Cannavacciuolo: “Vogliamo offrire la migliore mozzarella, la migliore ricotta, carne e pesce eccellenti. Chi impiegherà quei 10 minuti in più dal centro di Vico Equense per raggiungerci deve trovare il meglio”.

In cucina ci sarà Nicola Somma, di Gragnano, che è stato con Cannavacciuolo per anni al Villa Crespi, per poi prendere la stella Michelin nel locale di Torino. Spazio ai prodotti locali: verdure, ortaggi, olio, carne e formaggi. “Su le mani – si legge sulla pagina facebook del Laqua Countrysyde – per chi vuole scoprire questo luogo ideale dove esperienze enogastronomiche e enologiche uniche si uniscono ad un’autentica cornice dove riconnettersi con i profumi della campagna e i ricordi di un tempo passato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × tre =