Per Lonely Planet la Costiera Amalfitana è la prima destinazione italiana al mondo da non perdere!

La casa editrice australiana che diffonde guide turistiche in tutto il mondo esalta la Divina Costiera. Che sia di buon augurio per la ripresa dei viaggi, dopo la pandemia.

0
110

Che sia di buon augurio per la ripresa dei viaggi, dopo la pandemia.

La Lonely Planet, la casa editrice australiana che diffonde guide turistiche in tutto il mondo nella Planet’s Ultimate Travel List ha raccolto le 500 destinazioni più emozionanti, memorabili, iconiche del pianeta classificate in ordine di attrattiva.

«Nel nostro nuovo libro fotografico – scrivono i redattori – abbiamo raccolto le 500 destinazioni più emozionanti, memorabili, interessanti del pianeta e, in più, le abbiamo classificate in ordine di attrattiva. Incontrerete una lista senza tempo dei luoghi che amiamo e che vogliamo tenere presente in questo momento difficile, per ricordarci dei posti che vorremo visitare non appena sarà possibile».

E in questa classifica – in cima alle destinazioni italiane contenute nella guida – c’è la Costiera Amalfitana, al 23esimo posto.

Seguono Pompei (31esimo posto), i sassi di Matera (44esimo), il Colosseo (50esimo), il Pantheon di Roma, piazza del Campo a Siena (98), il Cervino (107), il Duomo di Firenze (112), gli Uffizi (162), i Mosaici di Ravenna (168), i Musei Vaticani (173), il Lago di Como (182), la Basilica di San Pietro (185), la Valle dei Templi di Agrigento (196), i trulli di Alberobello (273), Piazza San Marco a Venezia (279).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 1 =