Slow Food. La notte del lavoro narrato 2020 è online

In arrivo storie e racconti da ogni campo del sapere e del fare. Appuntamento al 30 aprile ore 20,45 in diretta Facebook: soci e simpatizzanti, tutti al pc con calice di vino ed il proprio “food comfort”

0
276

La Notte del Lavoro Narrato è un’iniziativa che nasce dal giornalista e sociologo Vincenzo Moretti intorno all’idea dell’importanza del lavoro ben fatto. Nel 2015 la Condotta Slow Food Costiera Sorrentina e Capri adotta l’iniziativa per valorizzare le storie di lavoro della nostra agricoltura e del piccolo artigianato. Oggi ai tempi del covid le storie di lavoro assumono l’importanza del bene più grande che tiene assieme le comunità. Giovedì 30 aprile alle ore 20:45 tutti connessi virtualmente in una video call per conoscersi e parlare delle varie storie di lavoro. Potrebbe riproporsi il tradizionale calore del fuoco accendendo accanto ad ognuno dei partecipanti una candela. In ogni caso si potrà, in alternativa, seguire da puri spettatori l’incontro sulla Pagina Facebook dedicata all’evento giovedì sera a partire dalle 20:30.

IL MESSAGGIO DELLA CONDOTTA SORRENTO-CAPRI

Per il sesto anno di seguito la Condotta Slow Food Costiera Sorrentina e Capri partecipa alla fortunata iniziativa ideata dal giornalista napoletano Vincenzo Moretti con Alessio Strazzullo. Questa volta però in maniera virtuale con il gruppo pubblico Facebook “Racconti intorno al fuoco – La notte del #lavoronarrato”. Il fuoco intorno al quale si ascolteranno storie di lavoro e di uomini quindi non sarà reale, considerata la strana situazione che stiamo vivendo, ma sarà lo stesso vivo, caldo e lucente. Un nemico invisibile ci ha portato a stare lontani fisicamente, ma vicini con il cuore e lo possiamo dimostrare. Lasciate in questo contenitore i vostri racconti sul lavoro prima, durante e dopo il COVID-19, con video, messaggi, fotografie, letture e chi più ne ha più ne metta, in modo da creare in modo virtuale la traccia narrativa del nostro appuntamento. Concludete i vostri post aggiungendo l’hashtag #lavoronarrato. Protagonista il lavoro che non si è fermato nonostante tutto, che si sta reinventando, che sta cercando di non morire, noi tutti i narratori. Cominciamo subito per essere pronti il 30 aprile, aspettando questa inedita ed inusuale festa del lavoro. « Nel 2015 la Condotta Slow Food Costiera Sorrentina e Capri adotta l’iniziativa di Vincenzo Moretti per valorizzare ancor di più, attraverso le storie di lavoro, la nostra agricoltura e il piccolo artigianato. Oggi ai tempi del covid le storie di lavoro sono la testimonianza più grande del bene che tiene assieme le comunità » dichiara infine Mauro Avino, fiduciario della condotta sorrentina.

Nei giorni scorsi, intanto, lo staff di Slow Food condotta Costiera sorrentina e Capri ha raccolto tantissime testimonianze e racconti, foto, video e post che raccontassero ogni singola esperienza. Ciò che solitamente avveniva accanto al fuoco, immersi nella natura agreste, ma che quest’anno – facendo di necessità virtù a causa della generale situazione di lock down – andrà in onda sotto forma di incontro virtuale.

Disponibile per tutti coloro che hanno pubblicato la loro storia nel gruppo FB un piccolo questionario, per mantenere traccia e memoria di questo momento così particolare. È possibile reperire il quiz al link seguente :

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdqdcy14IcIUuZ9GjH3jF2BMQh9dQM7Z65b-c3KSOoM2OEYSg/viewform

Per tutte le info contattare Assunta Vanacore: +39 333 2758474‬
email: info@slowfoodcostierasorrentina.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − 3 =