Verso ‘Leguminosa’ 2018. La cicerchia dei Campi Flegrei protagonista al mercato della terra

Domenica 11 febbraio torna l’ormai atteso Mercato della Terra a Piano di Sorrento con un altro laboratorio dedicato ai legumi

0
972

I legumi, le loro proprietà nutritive e curative, forme e colori diversi da zona a zona d’Italia e del mondo. Così tutte le condotte Slow Food si preparano all’evento mondiale che a Napoli, dal 9 all’11 marzo prossimi, vedrà in esposizione fra stand e laboratori del gusto tantissime varietà di legumi esistenti al mondo.

Segnaliamo un evento locale, a Piano di Sorrento (NA), dove il cosnueto Mercato della terra sta da qualche mese portando avanti una serie di Lab del gusto centrati sui legumi. Domenica 11 febbraio il via alla nuova puntata di ‘verso Leguminosa’ con la cicerchia dei campi flegrei, zona vulcanica ad ovest di Napoli. A partire dalle ore 11.00, durante il mercato si svolgerà nell’area educazione il laboratorio sulla “cicerchia dei Campi Flegrei”. Un format messo a punto dalla Condotta Slow Food Costiera Sorrentina e Capri per introdurre i visitatori del mercato alla grande manifestazione “Leguminosa”, che Slow Food Campania organizzerà nella Piazza Municipio di Napoli, la prossima primavera, mettendo sotto i riflettori tutte le varietà note e meno note di legumi.

La cicerchia, conosciuta e coltivata sin dall’epoca romana, è stata uno dei prodotti più consumati dalle famiglie contadine, soprattutto nell’area flegrea, fino agli anni sessanta. Per un periodo si era quasi abbandonata la sua coltivazione, ma oggi, grazie all’interesse di alcune aziende agricole attente e rispettose del territorio, viene nuovamente seminata lungo i terrazzamenti dei vigneti. Alcuni ristoratori sensibili, inoltre, negli ultimi anni hanno cominciato a proporre la cicerchia nei loro menù, facendo conoscere alle nuove generazioni il suo sapore rustico e genuino.

Al Mercato e al Laboratorio del Gusto sarà presente l’Azienda La Sibilla di Bacoli, che produce le cicerchie, oltre a ottimi vini identificativi dei Campi Flegrei. A raccontarci qualcosa su questo legume poco conosciuto saranno, oltre ai produttori, la nutrizionista Carmen Starace, l’agronomo Rosa Russo, Rosario Mattera, rappresentante della Comunità del Cibo in area flegrea e lo storico Assunta Vanacore. Come buona abitudine, il laboratorio si concluderà con una degustazione, sia del prodotto al naturale, per scoprirne le principali caratteristiche organolettiche, che all’interno di una ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 + 9 =